Cultura in Alto Adige - Calendario eventi

Contenuto
 

1+1=3 // Intermezzo I (inthebubble)Mostre

Secondo appuntamento per Gap (Glurns Art Point) nella casa atelier di Museion
A cura di: Elisa Barison, Davide Bevilacqua

Per Intermezzo 1  tutti gli artisti coinvolti nel progetto “1+1=3” (Alessandro Cacciotti, Federica Bruni, Fernando Garcia Mendez, Frances Drayson, Antonio Villa, Jacob Wolff, Franziska Schink, Maria Mathieu, Pascal Lampert, Pierangelo Giacomuzzi, Bianca Mann, Zoya Sardashti, Janina Lange, Michael Dlugosch, Mara Lea Hohn, Celeste Rojas Mugica) sono invitati a contribuire al tema [inthebubble], per riflettere sulle cosidette “bolle sociali”. Una “bolla sociale” è una sorta di gruppo sociale fatto di individui che condividono interessi ed esperienze. Gruppi come “gli artisti di Bolzano” o “i pattinatori a rotelle del nord di Roma” vivono di fitte relazioni sociali tra loro. Intermezzo 1 esplora il modo in cui queste bolle lavorano insieme e interagiscono nella società.
Ogni società può essere vista come un conglomerato di una grande quantità di bolle, che sono individui e gruppi, che a volte sono ermeticamente separati, a volte entrano in connessione l’uno con l’altro. Molte bolle diverse rendono la società molto diversa. Se i gruppi sociali non interagiscono tra loro, la società sarà molto frammentata.
L’opening sarà anticipato da una conversazione informale sui temi della mostra, alle ore 17 con artisti e ospiti – gli interessati sono benvenuti.

Il curatore Davide Bevilacqua: “Vogliamo partire dalla nostra posizione, pensando che stiamo vivendo nelle nostre “bolle dell’arte”, e finire per discutere con voi su come raggiungere le persone al di fuori della nostra bolla.”

1+1=3 o come (de)costruire uno spazio in tre atti è un progetto transdisciplinare sui temi della convivenza interpersonale e della composizione – e del successivo sviluppo – degli spazi sociali e individuali. Attraverso i punti di vista di 20 artisti e artiste, che dalla nascita di GAP hanno trascorso un periodo di residenza nella Casa Atelier di Glorenza, 1+1=3 mette in discussione, in tre atti espositivi, la costruzione e decostruzione degli spazi in cui viviamo.

GAP Glurns Art Point, fondato nel 2012 come prima casa atelier in Alto Adige, offre ad artisti locali e internazionali e curatori uno spazio temporaneo di lavoro e di progetto.

Nella casa atelier di Museion, GAP curerà – avvalendosi della collaborazione di artisti e curatori e di risorse esistenti – un esperimento di progetto partecipativo con trasmissioni in tempo reale e una mostra collettiva.

 
 

Info

Museion
Tel +39 0471 223413
 
entrata libera
 
 
 

Autore

Piazza Piero Siena, 1
39100 Bolzano
 
 
 
 
Eventi segnati    0 Inserire un nuovo evento

Pubblicità

Network

 
 
 
 
 


Pubblicità

Pubblicità su cultura.bz.it
Pubblicità su cultura.bz.it
Pubblicità su cultura.bz.it




Quando vuoi essere avvisato/a?




.
Ci sono più date. Specifica quale vuoi segnare: