Cultura in Alto Adige - Media culturali

Contenuto
 

Cristallo, martedì Giovanni Caccamo piano e voce Musica

03.10.2017 15:27 | Alto Adige | Teatro Cristallo | 731 Visite

Sarà Giovanni Caccamo, giovane e talentuoso cantautore siciliano, pupillo di Franco Battiato, ad inaugurare la stagione musicale del Teatro Cristallo di Bolzano, martedì prossimo, 10 ottobre alle ore 21.

 Il concerto “Giovanni Caccamo Piano e Voce” rientra nell'ambito della rassegna “Racconti di Musica” dell'Associazione L'Obiettivo. Cantautore e polistrumentista, con la potenza delle sue note Giovanni Caccamo sarà in concerto a Bolzano il prossimo martedì, 10 ottobre, alle ore 21 al Teatro Cristallo. Seppur molto giovane, classe 1990, con il suo estro riesce a conquistare subito grandi nomi della musica italiana come Franco Battiato e Caterina Caselli, che decide di produrlo. Siciliano doc, (Caccamo è nato a Modica), sin da bambino coltiva la passione per l'arte delle note e per il canto, tanto da iniziare a calcare i palcoscenici molto presto: nel 2001 fa parte del coro dell'Antoniano di Bologna per la Festa della Mamma dello Zecchino d’Oro. A vent'anni, dopo un'adolescenza passata tra composizioni e scrittura, studente di Architettura al Politecnico di Milano, lavora per la tv come conduttore e vj con Rai Gulp per le trasmissioni Music Gate, Music Planet; con Rai Uno per Lo Zecchino d'Oro, Un Natale da Favola, Uno Mattina Estate; con Rai 2 per Social King. La sua passione più grande resta sempre la musica. È l’incontro su una spiaggia di Donnalucata che cambia la sua vita: nell’agosto 2012 Giovanni conosce Franco Battiato. Dopo il loro incontro e l’ascolto del primo demo, Battiato lo vuole con sé nel tour "Apriti Sesamo", per il quale apre i live nelle città di Milano, Padova, Ravenna, Reggio Emilia, Roma, Firenze, Genova, Ragusa, Catania, Palermo, Messina, Salerno, Latina e delle date speciali "Franco Battiato feat. Antony & The Johnsons”. Quell’incontro porta a "L'indifferenza", il primo singolo. Il brano è scritto da Giovanni e prodotto da Franco Battiato e Pino Pinaxa Pischetola. A novembre 2013, a soli 24 anni, Giovanni Caccamo parte con il suo primo tour "Live at Home": una tournée originale che lo vede girare l’Europa suonando nelle case della gente. Tutto ciò che chiede è un pianoforte. Il progetto è un grande successo, umano e mediatico, che dona a Giovanni tutto ciò di cui ha bisogno per dare forma al suo universo musicale: un contatto diretto con il pubblico e l’attenzione dei media. Parlano infatti di lui Edicola Fiore di Rosario Fiorello, Corriere della Sera, la Repubblica, Il Fatto Quotidiano, Radio 105, complici le collaborazioni con artisti, scultori e critici d'arte. A Parigi un concerto si tiene a casa di Gherardo Felloni, direttore creativo accessori Miu Miu; a Zurigo, protagonista è la casa di Kurt Metzler, noto scultore di fama mondiale; a Milano, la performance avviene nel laboratorio di Velasco Vitali. Ad ospitare i suoi live, fra gli altri, anche Elisabetta Sgarbi e Giovanni Robustelli. Un duetto con Franco Battiato, la produzione artistica di Daniele Luppi a Los Angeles e l’etichetta Sugar Music, sono solo alcuni degli ingredienti dell’album di esordio di Giovanni Caccamo, che trionfa nel 2015 al 65esimo Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte con il brano “Ritornerò da te”. L’artista sul palco dell’Ariston ha conquistato pubblico e critica, ottenendo il primo posto assoluto della sezione, il Premio della Critica Mia Martini ed il Premio della Sala Stampa Radio-tv-web Lucio Dalla. In attesa del suo prossimo album, che uscirà nella prima metà del 2018, Giovanni Caccamo nel concerto pianoforte e voce di martedì prossimo ripercorrerà tutto il suo viaggio artistico e autoriale. Durante la serata eseguirà i brani più belli dei suoi due primi album, “Qui per te” e “Non Siamo Soli”, oltre alle canzoni da Lui scritte per Emma Marrone, Malika Ayane, Francesca Michielin, Elodie e tanti altri artisti. Giovanni Caccamo omaggerà il pubblico con qualche cover di autori che hanno ispirato il suo percorso musicale come “La Cura” di Franco Battiato, “La sua figura” di Giuni Russo, “La costruzione di un amore” di Ivano Fossati per Mia Martini. Questo tour voce e pianoforte tocca più bei teatri d’Italia grazie al sostegno di “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”. La legge di stabilità per il 2016 ha previsto la distribuzione del 10% dei compensi per la copia privata, gestiti da SIAE, in attività che favoriscano la creatività e la promozione culturale nazionale ed internazionale dei giovani autori in ambito europeo ed extraeuropeo, per i settori “Arti visive, performative e multimediali – Cinema - Teatro e Danza - Libro e Lettura – Musica”.
Il biglietto per assistere al concerto è di 15 euro (prezzo intero), 12 euro (ridotto con Cristallo Card), 10 euro (Cristallo Card young). È possibile acquistare i biglietti per questo spettacolo e gli altri della rassegna Racconti di Musica dal martedì al venerdì dalle 17.00 alle 19.00 – e il giovedì anche dalle 10 alle 12 - alla cassa del Cristallo. I biglietti si possono acquistare anche online all'indirizzo www.teatrocristallo.it/biglietti.
Fino a martedì 10 ottobre è possibile sottoscrivere l'abbonamento all'intera rassegna musicale de L'Obiettivo, un quintetto di spettacoli proposti dall'Associazione L'Obiettivo fino a dicembre 2017 al quale farà seguito una seconda parte di programmazione musicale che verrà resa nota al pubblico tra qualche settimana. Il prezzo dell'abbonamento è di 50 euro (intero) / 45 euro (young-under 27). Per maggiori informazioni sullo spettacolo o per prenotare i posti si può telefonare al Teatro Cristallo, tel. 0471 067822 o mandare una mail a prenotazioni@teatrocristallo.it.

Bolzano, 3 ottobre 2017
Francesca Lazzaro

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Servizio stampa

Per abbonarti al servizio stampa compila il seguente modulo.


Privacy

Abbonami
Disdici
 
 
 
 
 
Eventi segnati    0 Inserire un nuovo evento

Pubblicità

Network

 
 
 
 
 


Pubblicità