Cultura in Alto Adige - Calendario eventi

Contenuto
 

Pedro Cano: CastillosMostre

Mostra personale di Pedro Cano,uno dei più importanti artisti contemporanei spagnoli
Artisti: Pedro Cano
Presentato da: Dr. Eva Gratl
A cura di: Testo critico del / Text von Dr. Helmut Stampfer
Castel Sarentino, 2011_olio su tela_100 x 120 cm
Foto:Dario Lasagni
Castel Sarentino, 2011_olio su tela_100 x 120 cm

Intorno al 1800, letterati, architetti e pittori di tutta l’Europa iniziano a scoprire i castelli medievali come segni incisivi nel paesaggio, come peculiarità storiche e architettoniche, infine come beni culturali. Le emozioni che suscitano su vasta scala queste testimonianze del passato continuano durante l’intero arco dell’Ottocento, come documentano sia poesie e romanzi cavallereschi, che innumerevoli disegni e dipinti di castelli e, soprattutto, di ruderi. Particolari architettonici o topografici dettagliati si mescolano con una resa spesso idealizzata in senso fantasioso e romantico.

Uno dei più importanti artisti contemporanei spagnoli, Pedro Cano, ha voluto fare un omaggio pittorico alla nostra terra e ha avuto recentemente occasione di vivere da vicino l’emozione di alcuni castelli dell’Alto Adige e di fissarli col pennello.  Sulla base degli schizzi eseguiti sul posto l’artista ha realizzato 22 acquarelli e 8 tele, dipingendo, fra gli altri, Castel Mareccio, Castel Roncolo, Castel Sarentino, Castel Fontana, Castel Tirolo,  Castel Firmiano, Castel Juval, Castel Castelbello, Castel Coira, Castello di Salorno, che non rendono soltanto la costruzione, ma anche i dintorni e in particolar modo l’atmosfera evocata dai manufatti storici nell’animo del pittore. Al gran numero e alla diversità artistica di rappresentazioni di castelli della nostra terra i fogli di Pedro Cano aggiungono una nota del tutto personale. Con gli occhi e la sensibilità di uno straniero già abituato dalla sua città natale verso l’architettura storica, egli ci regala una serie di sguardi e impressioni inconsuete.

 

Per l’occasione è editato un catalogo con tutte le opere e testo critico del Dr. Helmut Stampfer.

La mostra sarà presentata dalla Dr.ssa Eva Gratl, con un saluto del Barone Dr. Carl Philipp von Hohenbühel, presidente del Südtiroler Burgeninstitut.

 

 Pedro Cano nasce a Blanca (Murcia) nel 1944. A dieci anni comincia a dipingere a olio come autodidatta. Nel 1965 entra all’Accademia di Belle Arti di Madrid. Vince il premio Roma e nel ’69 si trasferisce in Italia dove alterna il suo soggiorno tra Roma e Anguillara. Negli anni ’80 vive 5  anni a New York, all’East Village. Figlio prediletto di Blanca e cittadino onorario di Anguillara Sabazia, ha ricevuto la “Encomienda de Isabel La Catolica” dal re Juan Carlos di Spagna e nel 2005 la laurea honoris causa dall’Università Alfonso X, El Sabio de Murcia. Nel 2009 a Blanca è stato inaugurato il nuovo Museo e Centro d’Arte (MUCAB) sede della Fondazione Pedro Cano, che ospita le opere dell’artista.

 
 
 

Multimedia

Kulturzeit 02.2012

Goethe Galerie: Pedro Cano
 
del 27.02.2012 di
 
 
 
 
 

Info

Galleria Goethe
Tel +39 0471 975461
 
Biglietti
entrata libera
 
 
 

Autore

Via della Mostra , 1
39100 Bolzano
 
Tel +39 0471 975461
 
 
 
Eventi segnati    0 Inserire un nuovo evento

Nuova funzione

 

Pubblicità

Proexcellentia - I migliori studenti dell Alto Adige
 
 

Network

 
 
 
 
 
 
 


Vuoi partecipare? Iscriviti gratuitamente. Pubblicità su cultura.bz.it
Vuoi partecipare? Iscriviti gratuitamente. Pubblicità su cultura.bz.it
Vuoi partecipare? Iscriviti gratuitamente. Pubblicità su cultura.bz.it




Quando vuoi essere avvisato/a?




.
Ci sono più date. Specifica quale vuoi segnare: